Regolamenti

Le UCI Gran Fondo World Series sono un circuito di eventi granfondistici aperto a tutti i ciclisti del mondo, che qualifica direttamente ai Campionati del Mondo di UCI Gran Fondo nelle diverse fasce di età. All’interno del circuito sono presenti prove di qualificazione, sia per quanto concerne le gare in linea che per le cronometro. I Campionati del Mondo di UCI Gran Fondo assegnano i nuovi titoli iridati UCI sia su strada che a cronometro.

1.   DIRITTI DI PARTECIPAZIONE

Gli atleti che intendono partecipare ai Campionati del Mondo UCI Gran Fondo devono essere in possesso di regolare licenza rilasciata dalla Federazione Nazionale di appartenenza (le licenze giornaliere sono escluse), devono essere in possesso di un ID UCI (dal 2020 in poi) e devono essere adeguatamente assicurati contro gli infortuni e la responsabilità civile nel Paese in cui si svolge la manifestazione.

QUALIFICAZIONE

Ciascun evento UCI Gran Fondo World Series può assegnare la qualificazione per i Campionati del Mondo UCI Gran Fondo. In base ai risultati di ogni gara, il primo 20% degli atleti di ogni fascia di età si qualificherà alla rassegna iridata. Il 20% è calcolato in base al numero dei partenti di ciascuna fascia di età e non al numero dei concorrenti che concludono la gara.

Inoltre, i primi tre atleti per ogni categoria si qualificheranno direttamente ai Campionati del Mondo, indipendentemente dal numero di partenti in quella fascia di età. Gli atleti devono concludere la gara per ottenere la qualificazione.

Poiché le qualificazioni ai Campionati del Mondo UCI Gran Fondo iniziano a partire dal settembre dell’anno solare precedente alla rassegna iridata, tutti gli atleti che si qualificheranno prima del 1 gennaio e che cambieranno fascia di età durante l’anno dei Campionati del Mondo UCI Gran Fondo, si qualificheranno nella fascia di età per la quale hanno ottenuto la qualificazione, ma saranno iscritti nella categoria “new age” in vista dei Campionati del Mondo.

Ai Campionati del Mondo UCI Gran Fondo verranno assegnate medaglie e titoli maschili e/o femminili. E’ sufficiente che almeno un corridore sia iscritto nella rispettiva categoria.

La qualificazione per la cronometro individuale e la corsa in linea è determinata come segue:

  • Gli eventi di qualificazione delle UCI Gran Fondo World Series che ospitano solo la corsa in linea garantiranno la qualificazione sia per la gara in linea che per la cronometro dei Campionati del Mondo.
  • Gli eventi di qualificazione delle UCI Gran Fondo World Series che ospitano una cronometro e una corsa in linea garantiranno la qualificazione per la singola specialità.
  • Le gare di qualificazione delle UCI Gran Fondo World Series che ospitano solo la cronometro garantiranno la qualificazione solo alla cronometro dei Campionati del Mondo UCI Gran Fondo.

I nomi dei corridori che si sono qualificati attraverso le UCI Gran Fondo World Series saranno comunicati sul sito web dell’UCI Gran Fondo World Series e riceveranno una mail ufficiale dall’UCI che li invita ad iscriversi ai Campionati Mondiali UCI Gran Fondo attraverso l’iscrizione online sul sito ufficiale.

WILD CARD

Esistono diversi tipi di wildcard che garantiscono ai corridori la partecipazione ai Campionati del Mondo senza aver centrato la qualificazione

  • I Campioni del Mondo UCI uscenti a cronometro e in linea possono prendere parte all’edizione successiva alla conquista del titolo, sia alla gara a cronometro che alla gara in linea.
  • Tutti i Campioni Nazionali Master dell’anno in corso (gara in linea e a cronometro) possono iscriversi ai Campionati del Mondo UCI Gran Fondo senza centrare la qualifica tramite le UCI Gran Fondo World Series. I campioni nazionali Master sono certificati dalla rispettiva Federazione nazionale di appartenenza.
  • La Federazione Nazionale del Paese che ospita i Campionati del Mondo UCI Gran Fondo può assegnare ulteriori 20 wildcard (10 donne e 10 uomini) che consentono agli atleti di partecipare sia alla cronometro che alla gara in linea. I nominativi devono essere comunicati all’UCI dalla Federazione Nazionale.
  • Ogni evento di qualificazione UCI Gran Fondo World Series può assegnare 5 wildcard agli atleti che hanno partecipato all’evento. I nominativi devono essere comunicati all’UCI dall’organizzatore locale dell’evento UCI Gran Fondo World Series.
  • Tutti i Paesi che ospitano un evento di qualificazione UCI Gran Fondo World Series possono assegnare 10 wildcard (5 donne e 5 uomini). I nominativi devono essere comunicati all’UCI dalle rispettive Federazioni Nazionali.

FASCE DI ETA’

Le fasce di età dei Campionati del Mondo UCI Gran Fondo sono:

  • 19-34
  • 35-39
  • 40-44
  • 45-49
  • 50-54
  • 55-59
  • 60-64
  • 65-69
  • 70-74
  • 75-79
  • 79+

Le fasce di età delle UCI Gran Fondo World Series sono definite in base all’età dei concorrenti al 31 dicembre dell’anno in cui si svolgono le qualificazioni. Le fasce di età dei Campionati del Mondo UCI Gran Fondo vengono definite in base all’età dei concorrenti al 31 dicembre dell’anno in cui si svolgono i Campionati del Mondo.

2.   Team Relay

La staffetta a squadre non assegna un titolo iridato riconosciuto dall’UCI ma fa parte degli eventi collaterali. Gli atleti possono partecipare solo se regolarmente iscritti ai Campionati del Mondo (cronometro e/o gara in linea). Il numero massimo delle squadre è di 25.

Regole:

  • Le squadre devono essere composte da 4 concorrenti.
  • In linea di principio è ammessa una selezione per ciascun Paese e due selezioni per il Paese ospitante, a meno che non rimangano dei posti liberi.
  • Ogni atleta dovrà compiere tre giri di un circuito di 1,74 Km. La prova si articola su 12 giri e 21 Km in totale.
  • Gli atleti di ciascuna squadra devono rappresentare lo stesso Paese.
  • Dev’essere garantita la presenza di almeno un concorrente maschile e femminile in ogni squadra.
  • Le squadre sono formate da concorrenti delle seguenti fasce di età: una donna di qualsiasi età, un uomo di qualsiasi età, un atleta di età superiore ai 40 anni e un atleta di età superiore ai 50 anni.
  • Almeno un concorrente per squadra deve partecipare al briefing del Team Relay
  • L’ordine di partenza degli atleti è a discrezione della squadra in base alla strategia di gara.
  • Il primo atleta di ogni squadra deve schierarsi alla partenza ed effettuare i 3 giri previsti. Il cambio dev’essere effettuato nella cosiddetta “zona cambio” e tutti i quattro atleti devono completare i 3 giri obbligatori.
  • E’ responsabilità di ogni atleta contare i giri percorsi. Le squadre che non completano il numero di giri previsti saranno squalificate.
  • L’atleta in ultima frazione deve tagliare la linea del traguardo.
  • Al termine della competizione, verrà organizzata la cerimonia protocollare.

RISTORI (“FEED ZONE”)

L’organizzatore locale deve definire dei ristori in cui i partecipanti possono bere e alimentarsi.

Le feed zone devono avere:

  • Bevande: acqua, bevande isotoniche e se le temperature sono basse, una bevanda calda;
  • Alimenti: frutta, barrette di cereali e un alimento ad alto contenuto nutritivo;
  • Un numero sufficiente di servizi igienici mobili
  • Nella gara a cronometro, all’arrivo dev’essere garantita una bevanda a ciascun concorrente che termina la prova.

BICICLETTE

Ai Campionati del Mondo UCI Gran Fondo, tutte le biciclette saranno controllate per la conformità al regolamento UCI. Per ulteriori informazioni, consultare: http://www.uci.ch (per le specifiche sulla bicicletta, consultare da pagina 60 a pagina 71).

  • Il peso minimo della bicicletta deve essere di 6,8 chilogrammi (senza borracce e ciclocomputer)
  • L’altezza della sella deve essere di almeno 5 cm dietro un piano verticale che passa attraverso il fuso del movimento centrale. Per ragioni di carattere morfologico, il ciclista può chiedere di posizionare l’altezza della sua sella fino a 0 cm dall’asse del movimento centrale
  • Per le prove a tempo, un’estensione fissa può essere aggiunta al manubrio; in questo caso, la differenza di altezza tra i punti di appoggio dei gomiti e i punti più alti e più bassi dell’estensione del manubrio (comprese le leve del cambio nella posizione più verticale) deve essere inferiore a 10 cm.
  • La distanza tra la linea verticale che passa per l’asse del movimento centrale e l’estremità delle estensioni del manubrio non può superare i 75 cm. Per ragioni morfologiche, il ciclista può chiedere di posizionare le prolunghe fino a 80 cm dall’asse del movimento centrale. In ogni caso, il ciclista deve scegliere se posizionare la sella a 0cm, o posizionare le appendici  fino a 80cm, perché viene concessa una sola eccezione morfologica.
  • Per un ciclista alto 190cm o più, è possibile posizionare le appendici fino a 85cm. In questo caso, è necessario presentarsi al pannello dei commissari con sufficiente anticipo prima dell’inizio della gara, in modo che i commissari procedano a una verifica della taglia del corridore.

MAGLIE

In occasione dei Campionati del Mondo UCI Gran Fondo, ogni concorrente deve utilizzare la divisa nazionale del Paese di appartenenza in tutte le competizioni (cronometro, gara in linea, Team Relay). Sebbene non sia richiesta la maglia ufficiale della nazionale, il design della maglia prescelta deve presentare colori e linee simili alla maglia originale. Gli sponsor privati o di club possono essere presenti sulla maglia nazionale.

NUMERI DI GARA

Il numero di gara dev’essere attaccato sul retro della divisa (parte inferiore della schiena). Ogni fascia di età riceverà un numero di gara di colore diverso.

I numeri di gara possono anche essere prodotti dall’organizzazione.

ASSISTENZA MECCANICA

L’assistenza meccanica è prevista su tutti i percorsi. Almeno 1 veicolo e/o moto è a disposizione dei concorrenti per ogni fascia di partenza. Le auto private con pezzi di ricambio/biciclette/ruote sono vietate in un evento di qualificazione UGFWS.

Si consiglia ai concorrenti di portare con se la propria ruota di scorta o tubolare per la gara a causa della difficoltà ad assistere col supporto neutro tutti i concorrenti iscritti agli eventi dei Campionati del Mondo UCI Gran Fondo.

CRONOMETRAGGIO E CLASSIFICA

Tutti i concorrenti di ciascun evento dovranno essere cronometrati per l’intera durata del percorso. Il cronometraggio inizia con lo “sparo” e non quando il concorrente prende il via (principio del GUN time).

SEGNALETICA

Tutta la segnaletica prevista sul percorso dei Campionati del Mondo dev’essere montata almeno il mercoledì prima dell’inizio dell’evento in modo che i concorrenti possano allenarsi sul percorso.

4. AREE DI PARTENZA E ARRIVO

BOX E GRIGLIA DI PARTENZA

Tutti i concorrenti saranno posizionati in box per ogni fascia di età, con i corridori più giovani in posizione più avanzata. I vincitori dei diversi eventi di qualificazione nella loro fascia di età otterranno l’accesso alla prima fila e saranno chiamati sulla griglia di partenza tramite il tabellone laterale alla griglia stessa.

PARCHEGGIO BICICLETTE

Gli organizzatori metteranno a disposizione degli atleti un parcheggio biciclette custodito e gratuito.

5. CERIMONIA DI PREMIAZIONE

CERIMONIA PER DONNE E UOMINI

I tre primi concorrenti per ciascuna categoria di età (donne e uomini) saranno chiamati sul podio per essere premiati e ricevere le medaglie e la nuova maglia iridata di Campione del Mondo. Durante la premiazione, i concorrenti sono obbligati a indossare un completo da ciclismo (maglia e pettorale) senza cappelli, berretti e occhiali. E’ inoltre vietato indossare scarpe aperte o pubblicità sulla maglia di Campione del Mondo durante la cerimonia protocollare.

PROGRAMMA

I corridori verranno informati del programma, che dovrà essere rispettato rigorosamente.

6. REGOLE SULLA SICUREZZA

PER I PARTECIPANTI

  • Casco obbligatorio: l’UCI adotta una linea molto dura sull’utilizzo del casco. L’utilizzo del casco sarà obbligatorio durante i Campionati del Mondo UCI Gran Fondo, per tutta la durata della gara. I partecipanti sono esclusi dalla partenza o il loro numero di gara verrà immediatamente ritirato se vengono sorpresi da un membro dell’organizzazione senza casco.
  • Certificato medico: per confermare l’idoneità fisica di un concorrente, l’organizzatore richiederà un certificato medico per tutti i partecipanti alla gara e la presentazione di una licenza nazionale annuale rilasciata da una federazione ciclistica affiliata all’UCI.
  • Ogni concorrente è responsabile della propria assicurazione stipulata per eventuali incidenti che possono verificarsi durante la gara. Il concorrente può essere assicurato sia attraverso una licenza individuale che copre anche le gare all’estero, che attraverso una polizza privata. Né l’UCI, né l’organizzatore locale dell’evento devono stipulare un’assicurazione per incidenti e cadute in gara.

SICUREZZA SUL PERCORSO

Piano di sicurezza: l’organizzatore prepara un piano di sicurezza.

  • Identificazione dei punti di pericolo: L’organizzatore ha cura di indicare tutti i punti considerati pericolosi.
  • Veicoli: per correttezza sportiva ed evitare possibili inconvenienti, i concorrenti verranno immediatamente squalificati se sorpresi a benificiare dell’assistenza veicolare di un terzo non appartenente all’organizzazione.
  • Per le gare in linea, la chiusura totale delle strade è consigliata ma non obbligatoria. Per le gare a cronometro, la chiusura delle strade è obbligatoria.

PRIMO SOCCORSO

  • Sistema di emergenza:

Sono disponibili almeno 2 ambulanze per un evento fino a 4.000 partecipanti con un ulteriore ambulanza ogni 4.000 partecipanti aggiuntivi. Per facilitare l’arrivo dei soccorsi in caso di incidente, le 2 ambulanze saranno posizionate come segue: 1 ambulanza segue il gruppo e 1 ambulanza segue l’ultimo partecipante come “carro scopa”. Ulteriori ambulanze saranno posizionate dall’organizzatore a seconda delle esigenze.

  • L’organizzatore fornisce un kit di pronto soccorso per fornire una piccola assistenza ai concorrenti alla partenza, all’arrivo e in tutte le feed zone;
  • Informazioni sul retro dei numeri di gara: il ciclismo purtroppo non è uno sport privo di rischi. Per far fronte nel modo più efficace possibile agli infortuni che possono interessare un partecipante durante la manifestazione, e per facilitare il più possibile il lavoro dei medici, l’organizzatore produce numeri di gara che riporteranno sul retro un modulo da compilare. Le informazioni minime richieste dall’UCI, che devono essere riportate sul retro dei numeri di gara, sono le seguenti:
    • Cognome e nome – Gruppo sanguigno – Condizione fisica attuale (asma, diabete, allergia/e, epilessia, ecc.) – Eventuali farmaci in uso – Cognome, nome e numero di telefono (con prefisso nazionale) della persona da contattare in caso di emergenza.

Per consultare il regolamento UCI completo, visitare: http://www.uci.ch/